64° TFF2018 programma...

Schermata 2018-07-14 a 2.06.29 PM

Programma del 64° TFF 2018 dei films in concorso e delle attività collaterali.

TAORMINA 2018 - FILM IN CONCORSO

Be Kind Regia di Sabrina Paravicini e Nino Monteleone, 83”. Anteprima Mondiale Con: Nino Monteleone Nino è il protagonista, il centro, il fulcro di un film che riguarda non solo coloro con cui condivide la sua particolarità, ma tutti quelli che, in un modo o nell’altro, sono diversi. Diversi perché emarginati, diversi perché fanno parte di una minoranza, diversi. Nino is the lead character and the center of a film that not only speaks about those who share his particularity, but about everyone that, in one way or another, is ‘different’. ‘Different’ because they are outcasts, ‘different’ because they are part of a minority. Different. Home (Croazia) Regia di Dario Pleic, 75” – Anteprima internazionale Mentre il loro bambino di sette mesi dorme, ignaro del problema che sta fermentando, sua madre e suo padre stanno contando gli ultimi momenti nella loro casa. O lasceranno l'appartamento in pace, o saranno sfrattati con la forza. Tribunali corrotti, banchieri avidi e investitori immobiliari senza scrupoli, hanno trasformato la loro casa in un sito dei loro peggiori incubi. While their seven month old son is sleeping, unaware of the problems that are arising, his mother and his father are living their last moments in their home. They will either leave their apartment in peaceful terms, or they will be evicted with force. Corrupt courts, greedy bankers and unscrupulous real estate investors have turned their home into a stage for their worst nightmares. Ice Cream and the Sound of Raindrops (Giappone) Regia di Daigo Matsui, 75” - Anteprima Internazionale Con: Yuzu Aoki, Guama Nel 2017, una recita teatrale è prevista in una piccola città, con giovani attori tutti alle prime armi. La performance è improvvisamente cancellata, ma una delle attrici suggerisce di continuare a provare. Per un mese, i giovani attori si barcamenano tra realtà e finzione, così come tra film, scena e vita vissuta. Tutto in un unico piano sequenza. n 2017, a theatrical performance is scheduled in a small town, held by a group of young actors, all beginners. The performance is suddenly canceled, but one of the actresses suggests to keep rehearsing. For a month, the young actors move between reality and fiction, as well as between film, stage and life. All filmed in one long single tracking shot. It Will be Chaos (USA-Italia), documentario Regia di Lorena Luciano e Filippo Piscopo, 93” - Anteprima Internazionale Parte road-movie e parte ritratto intimo di vite in transito, il film si svolge tra l'Italia e il corridoio balcanico, intercalando due storie di profughi che incarnano forza di volonta' e resistenza umana. Part road-film and part intimate portrait of ‘lives in transition’, the film takes place between Italy and the Balkan region, intertwining two stories of refugees who embody willpower and human resistance. L’Eroe (Italia) Regia di Cristiano Anania, 90” - Anteprima mondiale Con: Salvatore Esposito Giorgio è un mediocre ma ambizioso giornalista trentenne. La sua vita cambia bruscamente quando il direttore del giornale decide di trasferirlo in una redazione di provincia. Proprio quando crede di aver trovato la sua nuova dimensione di vita, il direttore del giornale annuncia a Giorgio il suo licenziamento. Once Upon a Time in November (Polonia) Regia di Andrzej Jakimowski, 92” - Anteprima italiana Con: Agata Kulesza, Grzegorz Palkowski Giorgio is a mediocre yet ambitious thirty-year-old journalist. His life changes abruptly when the editor of the newspaper decides to transfer him to a provincial bureau. Just when he believes he has found his new dimension in life, the editor announces Giorgio he is being fired. Leave No Trace (USA) Regia di Debra Granik, 90” - Anteprima italiana Con Ben Foster e Thomasin Harcourt McKenzie. Il reduce di guerra Will (Foster) e la sua figlia adolescente Tom (McKenzie), hanno vissuto per anni fuori dal mondo, in un bosco di Portland, in Oregon. Quando la loro vita spartana ma idilliaca viene accidentalmente alterata, i due vengono inseriti a forza in un ambiente sociale che li vuole costringersi ad adattarsi alle sue regole. A Will e Tom questo non va bene. War veteran Will (Foster) and his teenage daughter Tom (McKenzie) have lived out of society for years, in a forest in Portland, Oregon. When their frugal but idyllic life is accidentally altered, the two are forcibly placed in a social environment that wants them to adapt to its rules. Will and Tom don’t want to comply. Una madre e il figlio adulto vengono sfrattati dal loro appartamento e lottano per trovare un posto sicuro in un rifugio per senzatetto. Il titolo sembra suggerire una fiaba, e' invece un inquietante ritratto di una Polonia spezzata dal divario ideologico, ingiustizie sociali e violenza. A mother and her adult son are evicted from their apartment and struggle to find a safe place to stay in a homeless shelter. The title seems to suggest a fairy tale, instead it is a disturbing portrait of Poland, broken by ideological divide, social injustice and violence. Restiamo Amici (Italia) Regia di Antonello Grimaldi, 90” - Anteprima Mondiale Con: Sveva Alviti, Libero de Rienzo, Violante Placido, Michele Riondino Un pediatra vive col suo figlio adolescente da quando la moglie è morta prematuramente. Amici e suoceri lo esortano: a quasi 40 anni dovrebbe recuperare lo slancio e trovare un nuovo amore. Una telefonata giunge improvvisa dal Brasile: il suo migliore amico è malato e chiede di lui. Alessandro, vedovo sull’orlo della depressione, si ritrova di colpo nell'allegra isola di Natal. Road to the Lemon Grove (Canada-Italia) Regia di Dale Hildebrand, 88” - Anteprima Internazionale Con: Burt Young, Nick Mancuso, Rossella Brescia Un villaggio medievale perso in una natura selvaggia, una tuffatrice che non ha ancora fatto i conti con il suo passato, un pittore che confonde vita e arte e una modella giapponese abituata a giocare con il proprio corpo. Tre vite in gioco, una passione che si trasforma in ossessione, l’assurdo che irrompe nella realtà. A pediatrician lives alone with his teenage son, ever since his wife’s premature death. Friends and in-laws encourage him to go on: at 40 he should regain momentum and find a new love. Suddenly there is a phone call from Brazil: his best friend is ill and asks for him. Alessandro, a widower on the edge of depression, suddenly finds himself in the happy island of Natal. Un defunto padre siciliano ha lasciato un'ultima “missione impossibile” per il figlio: spargere le sue ceneri per i limoneti della Sicilia, riunire due famiglie in conflitto,indagare nel cuore e l'anima per scoprire chi egli sia veramente. A late Sicilian father leaves his son with a last "mission impossible": to spread his ashes along Sicily’s lemon groves, reunite two conflicting families, to search within his heart and soul and find out who he really is. Seguimi (Italia-Spagna) Regia di Claudio Sestieri, 90” Con Angelique Cavallari, Pier Giorgio Bellocchio, Maya Murofushi A medieval village lost in a wild landscape, a diver who has not yet come to terms with her past, a painter who confuses life and art and a Japanese model used to play with her body. Three lives at stake, a passion that turns into obsession, absurdity that breaks into reality. Tatterdemalion (USA) Regia di Ramaa Mosley, 105” - Anteprima Internazionale Con Leven Rambin, Taylor John Smith, Jim Parrack, Toni Chritton Johnson. Fern, una donna soldato (Rambin) ritorna a casa nella zona montagnosa degli Ozarks (Arkansas/Missouri) e trova un ragazzino (Smith) abbandonato nei boschi; mentre cerca indizi sull'identità del misterioso giovane, Fern scopre il folklore locale che narra di spiriti e folletti e gli inafferabili "tatterdemalion". Intanto emerge un amore filiale. Fern, a woman soldier (Rambin) returns home in the mountain range of the Ozarks (Arkansas / Missouri), and finds a boy (Smith) abandoned in the woods. While looking for clues about the mysterious youngster's identity, Fern discovers the local folklore, which speaks of spirits and elves and the unfathomable "tatterdemalion". Meanwhile, a mother-son love is born between the two.

TAORMINA 2018 - FILM FUORI CONCORSO

Angel Face (Francia) Regia di Vanessa Filho, 108” - Anteprima Italiana Con: Marion Cotillard, Ayline Aksoy-Etaix Un giorno Marlene (Cotillard) decide improvvisamente di abbandonare la figlia Elli (Aksoy-Etaix) per seguire un uomo conosciuto la notte prima durante una serata di bagordi. Elli dovra’ combattere i demoni e il trauma della madre per cercare di ricostruire il loro rapporto. One day Marlene (Cotillard) suddenly decides to abandon her daughter (Aksoy- Etaix) to follow a man she met the night before during a night of revelries. Elli will have to fight the demons and the trauma that her mother left behind, to try and rebuild their relationship. Army of One (USA) Regia di Larry Charles, 93” – Anteprima italiana. Con Nicholas Cage, Russell Brand Dopo una visita personale a niente meno che Dio, l'eccentrico costruttore edile Gary Faulkner (Cage) decide di imbarcarsi in un avventuroso tragitto in Pakistan con l'obiettivo di consegnare alla giustizia il leader di Al-Qaeda Osama Bin Laden. Gary e' un eroe o un fuori di testa? Dark Crimes (USA) Regia di Alexandros Avranas, 93” - Anteprima italiana Con Jim Carrey, Charlotte Gainsbourg L'indagine sul delitto di un uomo d'affari rivela indizi e particolari che ricordano quelli di un romanzo giallo contenente dettagli molto simili al delitto, troppo simili per evitare la pelle d'oca... Tratto dall'articolo del 2008 "True Crimes - A Postmodern Murder Mystery" (Crimini veri - un giallo post-moderno). After paying a personal visit to God, the eccentric builder Gary Faulkner (Cage) decides to embark on an adventurous journey to Pakistan with the goal of delivering to justice Al-Qaeda leader Osama Bin Laden. Is Gary a hero or a lunatic? The crime investigation of a businessman reveals clues and elements that recall those of a crime novel, containing details very similar to those of the crime itself; too similar to avoid goosebumps ... From the article of 2008 "True Crimes - A Postmodern Murder Mystery” Gotti (USA) Regia di Kevin Connolly, 112” - Anteprima italiana Con John Travolta, Kelly Preston La storia del "boss in doppiopetto" John Gotti (Travolta), e la sua ascesa nella Famiglia Gambino nella New York degli '80 e '90 (prima di finire in prigione, e li' morire nel 2002). Uno sguardo ravvicinato dentro la "mafia" di New York, il suo business tra estorsione e protezione, tradimenti e redenzione. Quasi un seguito di "Goodfellas". Ocean's Eight (USA) Regia di Gary Ross, 110” - Anteprima italiana Con Sandra Bullock, Cate Blanchett, Anne Hathaway, Sarah Paulson, Rihanna, Helena Bonham Carter. Debbie Ocean (Bullock), l'indomita e galeotta sorella di Danny Ocean (George Clooney nei precedenti film della premiata serie), riunisce una gang tutta di donne per mettere a punto la "rapina del secolo" a New York City, in occasione dell'annuale Met Gala, un concentrato di ricchi e famosi. Un film "di genere" versione femminile. Grande successo in America, dov'e' uscito lo scorso maggio. The Tale (USA) Regia di Jennifer Fox, 114” - Anteprima italiana Con Laura Dern, Jason Ritter, Elizabeth Debicki, Ellen Burstyn. Un thriller psicologico imperniato sulla ricerca dentro la memoria di una donna costretta a riesaminare la sua prima, violenta, relazione sessuale a 13 anni. Ma e' anche una disamina di tutte le storie e fantasie che una donna - una persona - racconta a se stessa per sopravvivere. The story of the "double-breasted boss" John Gotti (Travolta), and his rise in the Gambino Family in the New York of the '80s and' 90s (before ending up in prison, and dying there in 2002). A close look inside New York’s "mafia", its business with extortion and protection, betrayal and redemption. A virtual sequel to "Goodfellas". Debbie Ocean (Bullock), the indomitable con sister of Danny Ocean (George Clooney in the previous films of the award winning series), brings together a gang of ladies to orchestrate the "robbery of the century" in New York City, at the annual Met Gala, a heavy concentration of rich and famous. A female version of the ‘genre’ film. A USA box-office hit released last May. A psychological thriller centered on a woman’s search into her memory while forced to reexamine her first, abusive, sexual relationship at 13. But it is also an exploration of all the stories and fantasies that a woman - a person - tells herself to survive. Transfert (Italia) Regia di Massimiliano Russo, 103” - Con Rossella Cardaci, Alberto Mica, Matteo Martorana, Giuseppe di Noto. Stefano (Mica), un giovane psicoterapista, deve gestire dei pazienti particolarmente problematici; uno di questi riuscira' a compromettere la carriera di Stefano, e lo costringera' a riconsiderare la sua vita, la sua professione, le sue abitudini. Trauma is a Time Machine (USA) Regia di Angelica Zollo, 102” - Anteprima internazionale. Con Augie Duke, Gabe Fazio, Elizabeth A. Davis Helen (Duke) e' una giovane in fuga da una famiglia violenta e fa di tutto per nascondere segreti e dolore, finche' si ritrova costretta ad affontarli quando viene violentata dal proprio fidanzato. A young woman named Helen (Duke) runs away from an abusive home and spends her life holding onto the secrets and pain of her past until she must face them when she is raped by her boyfriend. In bici senza sella (Italia), 2017 Registi vari, 100” Con Edoardo Pesce, Riccardo De Filippis, Alberto Di Stasio Un lavoro permamente! Piu' che una rarita' di questi tempi. Sette giovani personaggi affrontano le miserie del quotidiano nella loro battaglia per il futuro. Tra falsi suicidi e veri miracoli si snoda l'acrobatica e irriverente ricerca per la Stefano (Mica), a young psychotherapist, has to treat particularly problematic patients; one of them will manage to compromise Stefano's career, forcing him to reconsider his life, his profession, his habits. stabilita' economica in questo dissacrante autoritratto di una generazione disposta a far di tutto per arrivare sotto lo striscione del traguardo. The much yearned-for permanent job! A true rarity these days. Seven young characters face the merciless everyday battle for their future. Between fake suicides and genuine miracles comes the acrobatic, irreverent quest for economic stability in this desecrating self-portrait of a generation willing to do anything to finally cross the finish line. Io e lei (Italia), 2015 Regia di Maria Sole Tognazzi, 102” Con Margherita Buy, Sabrina Ferilli Marina (Ferilli) e Federica (Buy) stanno insieme da cinque anni, vivono sotto lo stesso tetto, dormono nello stesso letto, usano la stessa crema per il viso, ridono, litigano, fanno pace; eppure ancora non sono del tutto sicure se siano una coppia o meno. Marina (Ferilli) and Federica (Buy) have been together for five years now, they share the same apartment, bed, face cream, they laugh, they fight, they make up; but even so sometimes they are not sure if they're a couple or not. Viaggio sola - (Italia), 2013 Regia di Maria Sole Tognazzi, 85” Con Margherita Buy, Stefano Accorsi, Gianmarco Tognazzi. La quarantenne Irene (Buy) ha un lavoro da sogno: e' un'ispettrice di hotel di super lusso. Il suo lavoro la porta in splendidi posti, da Parigi a Berlino, dal Marocco alla Cina. Ma un lavoro da sogno significa anche avere una vita e un amore da sogno? Forty-something Irene had a dream job: she is a luxury hotel inspector and her work takes her to wonderful places, from Paris to Berlin, from Morocco to China. But does a dream job necessarily mean a dream life, and a dream love?

TAORMINA 2018 - DOCUMENTARI

Country For Old Men (Italia) Di Pietro Jonna e Stefano Cravero, 79” Dove finisce oggi l'American Dream? In Sudamerica, naturalmente. In uno sperduto paese dell’Ecuador vive una comunità di centinaia di anziani pensionati statunitensi, che traditi dal fallimento del sogno americano hanno raccolto tutti i loro risparmi per emigrare nella Cordigliera delle Ande. Si definiscono "profughi economici". Greetings From Austin (Italia) Di Vittorio Buongiorno, 62” - Anteprima mondiale Con Diego Armando Geraci, Luca Chiappara, Sandro Pittari, Mario Monterosso, Dale Watson. Un trio siciliano di rockabilly e' invitato a sfidare i migliori musicisti americani in Texas. Nella categoria "Best Rockabilly Group" al prestigioso Ameripolitan Festival di Austin, Don Diego e il suo trio, con cappello da cowboy e stivali con speroni, fanno mostra di tutto il loro talento "country". Una storia di musica e passione, ma anche del sorprendente incontro/scontro tra diverse culture. Where is the American Dream nowadays? In South America, of course. In a remote Ecuadorian village a community of hundreds of elderly retired Americans, who felt betrayed by the failure of the American dream, have collected all their savings to emigrate to the Cordillera of the Andes and live there. They define themselves "economic refugees". A Sicilian rockabilly trio is invited to challenge the best American musicians in Texas. In the "Best Rockabilly Group" category at the prestigious Ameripolitan Festival in Austin, Don Diego and his trio, wearing cowboy hats and spur boots, show off their "country" talent. A story of music and passion, but also an endearing clash between different cultures. Hands of God (Mani di Dio) (GB-Iraq) Di Riccardo Romani, prodotto da Alfonso Cuaron e Riccardo Romani. 85” Tredici anni in Iraq sotto invasione, attacchi e bombe, ma con un solo obiettivo: diventare campione olimpionico di boxe. Un gruppo di giovani atleti armati solo di passione e determinazione combattono su due fronti: il conflitto per la difesa di Bagdad, con la minaccia dell'ISIS sempre incombente, e il ring. Un sogno condiviso - la liberta' e la vittoria pugilistica - contro ogni ostacolo. La liberta' non deve morire in mare (Freedom Must Not Die at Sea) (Italia) Di Alfredo Lo Piero, 77” - Anteprima mondiale Si parla spesso di immigrazione in termini di cifre: il computo statistico dei vivi e dei morti. Chi ce l’ha fatta e chi no a mare. Ma dietro i calcoli restano le storie, le vite, i sogni spezzati e altri ancora da inseguire. Aldilà dell’abuso tematico – e delle sue ricadute sul sociale – dobbiamo pensare al vissuto che esiste dietro le facce spaurite e le braccia tese delle foto sugli schermi e sui giornali. Thirteen years in Iraq enduring invasion, attacks and bombs, and one only goal: becoming a boxing Olympic champion. A group of young athletes armed only with passion and determination fight on two fronts: the conflict for the defense of Baghdad, with the threat of ISIS always looming, and the boxing ring. A shared dream –of freedom and victory - against all odds. We often speak of immigration in terms of numbers: the statistical accounting of the living and the dead. Who made it at sea and who didn’t. But behind these calculations there are the stories, the lives, the broken dreams and all the rest of those who will follow. Beyond the thematic abuse - and its social impact - we must think about the experience that exists behind the frightened faces and the outstretched arms of the pictures we see on the screens and in newspapers. Like a Pebble in the Boot (Canada) Di Helene Choquette, 73” - Anteprima europea Il documentario segue vari migranti dal Senegal a Firenze. La vendita per strada in Italia e' illegale, ma e' l'unica fonte di guadagno per i lavoratori senegalesi. Ingannati dalle immagini di prosperita' dell'Occidente, arrivano sulle coste del Mediterraneo col sogno di un lavoro. Ma tanti di loro finiscono per sacrificare la propria dignita' per vendere mercanzie mediocri e a basso prezzo. Mikael - C'e' altro da guardare oltre? (Italia) Di Massimiliano Varese. 59” - Anteprima Mondiale Un docufilm non convenzionale, di spunto autobiografico. Quando sei alla ricerca di te stesso e quando tutto sembra perso, ricordati che c’è sempre una forza che ti guida. In cammino verso i luoghi sacri di San Michele Arcangelo, un luogo e figura di culto nel mondo. Mi Ka El... Chi Come Dio? Chi siamo? Cosa vogliamo? La storia dimenticata di Camp Monticello (Italia-USA) Di Matteo Borgardt, 50” - Anteprima Mondiale Racconto di un importante epppure dimenticato capitolo della II Guerra Mondiale, e del rapporto tra Italia e USA: il Campo di Prigionia di Monticello, in Arkansas, operativo dall'agosto 1943 all'ottobre 1945, in cui migliaia di prigionieri di guerra italiani furono internati fino alla fine della guerra. Per molti di loro un periodo felice. The documentary follows various migrants from Senegal to Florence. Street sales in Italy are illegal, but it is the only source of income for Senegalese workers. Deceived by images of Western wealth, they arrive on the Mediterranean shores dreaming of a job. But many of them end up sacrificing their dignity selling mediocre and low-priced merchandise. An unconventional documentary with autobiographical hints. When you are looking for yourself and when everything seems lost, remember that there is always a force that guides you. A journey to the sacred places of San Michele Arcangelo, a figure and a place of worship known in the whole world. Mi Ka El ... Who As God? Who we are? What do we want? The study of an important and yet forgotten chapter of World War II, and of the relationship between Italy and USA: the Prisoners of War Camp in Monticello, in Arkansas, which operated from August 1943 to October 1945, where thousands of Italian war prisoners were interned until the end of the war. For many of them that was a happy period in their life. Why Knot (Canada) Di Dhruv Dhawan, 83” - Anteprima internazionale Basta il sottotilo: "Rompere il tabu' della monogamia." Perche' amore e sesso sono cosi' strettamente legati? La monogamia e' una cosa naturale o contro natura? Girato nel corso di quattro anni e mezzo, "Why Knot" riflette sul concetto di monogamia mentre racconta la storia personale di un cineasta che tenta di avere un rapporto aperto con la donna che ama. Acqua e zucchero: Carlo di Palma, I colori della vita (Italia) Di Fariborz Kamkari, 90” Con (se stessi) Carlo Di Palma, Bernardo Bertolucci, Wim Wenders, Woody Allen, Christian De Sica, Giuliano Montaldo. Un ritratto ravvicinato sul celebre direttore della fotografia italiano Carlo Di Palma, geniale e instancabile artista che ha contribuito moltissimo al successo dei film di noti registi italiani e internazionali (celebre la sua collaborazione con Woody Allen). Il romano Di Palma e' scomparso nel 2004, all'apice di una splendida carriera. The subtitle is enough: "Break the taboo of monogamy." Why are love and sex so firmly tied? Is monogamy a natural thing or is it against nature? Filmed over four and a half years, "Why Knot" reflects on the concept of monogamy as it tells the personal story of a filmmaker who tries to have an open relationship with the woman he loves. A close portrait of the famous Italian director of photography Carlo Di Palma, a brilliant and tireless artist who has widely contributed to the success of many films by Italian and international well-known directors (his collaboration with Woody Allen is famously remembered). The Roman Di Palma disappeared in 2004, at the height of a splendid career. Ccà Semu (Italia) Di Luca Vullo, 30” ll documentario, girato a Lampedusa, è frutto di una ricerca ricerca socio- antropologica volta ad analizzare gli effetti dell’emigrazione sui lampedusani e su Lampedusa. Un documentario dedicato alla Lampedusa di oggi, stretta nel doppio ruolo di centro simbolico dell’attuale crisi migratoria mediterranea e di comunità isolata alla periferia d’Europa. Ce lo dicono i racconti dei suoi abitanti.

CORTI/ SHORT FILMS

Al di la’ del mare di Fabio Schifiliti – ITALIA – 30” Le Piccole Cose di Emiliano Galigani – ITALIA – 15” Mercury di Khaleel Lee – USA – 9” Paura dell’ignoto di Gabriel Jenkinson – ITALIA/USA – 7” Piu’ data che promessa di Maria Grazia Nazzari – ITALIA - 14” Posso entrare? di Fariborz Kamkari – ITALIA – 17” Pray for Rome di Ilaria Borrelli – ITALIA – 9” Sicily My Love di Michael Roberts – ITALIA Sunrise Road di Leopoldo Dondena – ITALIA – 19” Il compleanno di Alice di Maria Grazia Cucinotta – ITALIA – 15” Moderated by Silvia Bizio This documentary, filmed in Lampedusa, is the result of a socio-anthropological research aimed at analyzing the effects of emigration on Lampedusa and its inhabitants. A documentary dedicated to today's Lampedusa, tied in the double role of being on one hand the symbolic center of the current Mediterranean migratory crisis and on the other the isolated community on the outskirts of Europe. All this is shared within the stories of its inhabitants.

PROGRAMMA TAORMINA 2018 IN CONVERSAZIONE/CONVERSATIONS WITH THE AUTHOR Moderated by Silvia Bizio

Maria Sole Tognazzi Matthew Modine Monica Guerritore Sabina Guzzanti Terry Gilliam

MOSTRE FOTOGRAFICHE/ PHOTOGRAPHY EXHIBTIONS

Adolfo Franzò – Woman/Actress Elisabetta Pandolfino – Scatto Mentale

PREMI SPECIALI/ SPECIAL AWARDS

Premio Angelo D’Arrigo presentato da Laura Mancuso in memoria del marito, il campione di volo Angelo D’Arrigo The Angelo D’Arrigo Award presented by Laura Mancuso in memory of her husband, Champion Aviator Angelo D'Arrigo Il Premio Paola Ferrari De Benedetti per originalità in un documentario The Paola Ferrari de Benedetti Award for a standout documentary

Programma
Catalogo